• Non possiamo lasciarli soli
    In carenza di una norma che concili anche i tempi di vita e di lavoro dei genitori dei malati gravi, si compie il disgiungimento familiare di Stato. Il Testo Unico del pubblico impiego disciplina, tra le altre cose, norme per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro ma non si occupa di quelli dei genitori di disabili gravi, caricati dal doppio onere di dover assistere figli che soffrono e che non saranno mai autosufficienti, "lasciati soli". Nel 2017 la ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli ha preso un impegno per risolvere la questione, dopo l'incontro con una delegazione di mamme da varie parti d'Italia. A oggi, però, nulla è cambiato per dare una soluzione al problema. Diamo voce ai nostri figli gravemente malati, loro non possono parlare a causa delle patologie che li affliggono. Non possiamo lasciarli soli.
    16.482 su 20.000 Firme
    Creato da Antonella Zammito e le altre docenti-mamme di figli disabili